E’ stato di agitazione di tutto il settore!

Aiop ed Aris non vogliono riconoscere il contratto ai dipendenti, ne è la prova il mancato avvio del tavolo unico per il rinnovo

nonostante la sottoscrizione degli accordi ponte che stabilivano l’obiettivo di arrivare alla sottoscrizione del contratto nazionale unico di settore.

Un contesto in cui il CCNL della sanità privata è fermo al 2020 mentre il CCNL delle Rsa è fermo al 2012! (clicca qui per accedere al comunicato nazionale)

Un comparto che nella nostra regione conta circa 4000 operatori e professionisti, è indetto lo stato di agitazione per tutte le strutture e la proclamazione dello sciopero nazionale per Lunedì 23 Settembre 2024

SEI UN DIPENDENTE DELLA SANITA’ PRIVATA? CLICCA QUI PER AVERE TUTTE LE INFORMAZIONI SUI PRODOTTI ASSICURATIVI RISERVATI AGLI ISCRITTI CGIL!