CIG MARCHE: i primi due mesi del 2013 raddoppiata rispetto al 2012

CGIL Marche  IRES Marche   Dai dati resi noti dall’INPS ed elaborati dall’IRES Marche risulta che a febbraio 2013 sono stati richiesti nelle Marche 3,3 milioni di ore di CIG: 2,2ml ordinaria, 602mila di straordinaria e 551mila in deroga. “L’avvio del 2013 è molto critico – osserva Novella Lodolini coordinatrice dell’Ufficio studi di Ires Marche –  non solo per l’aumento della CIG tra gennaio e febbraio (+6,9%) e del 74,5% tra febbraio 2012 e febbraio 2013 ma soprattutto perché, rispetto ai primi due mesi dell’anno scorso, nel 2013 la CIG è quasi raddoppiata: da 3,3 a 6,4 milioni di ore”.Di seguito, le tendenze per le varie componenti della CIG: Le ore di CIG ordinaria richieste ed autorizzate a febbraio 2013 (2,177 milioni) sono raddoppiate rispetto a gennaio 2013 e quasi quintuplicate rispetto al febbraio dell’anno precedente. Gli incrementi sono diffusi e consistenti in tutti i settori: la CIG è raddoppiata a febbraio rispetto a gennaio per il settore del legno-mobile (335mila ore) e della meccanica (944mila ore). Aumenta del 10% per la chimica (93mila ore) e dell’88% per il comparto pelle-calzature (229mila ore). La CIG ordinaria cumulata per i mesi gennaio e febbraio 2013 (3,2 milioni di ore) è triplicata rispetto a quella dello stesso periodo del 2012.  Le ore di CIG straordinaria (603mila) si dimezzano rispetto a gennaio 2013 e diminuiscono in confronto al febbraio 2012 del 20%; le riduzioni riguardano diffusamente i settori principali. La situazione è comunque molto critica dal momento che la CIG dei primi due mesi del 2013 è maggiore rispetto a quella dello stesso periodo del 2012 del 36,2% e doppia rispetto al 2009. Le ore di CIG in deroga (551mila) calano in totale rispetto a gennaio 2013 (-22,4%) e rispetto a febbraio 2012 (20,9%)%. Tuttavia si rileva l’incremento delle ore di CIG tra gennaio e febbraio 2013 per il settore del legno-mobile (34mila ore), della meccanica (da 4 mila a 61mila ore), della pelle-calzature (da 5mila a 70mila ore). La CIG in deroga dei primi due mesi nel 2013 (1,2 milioni di euro) risulta superiore rispetto a quella dello stesso periodo del 2012 del 43%.  Ore di CIG mensili_ Marche MARCHE febbraio febbraio febbraio febbraio gennaio FEBBR. % feb.’13/ gen.’13 % feb.’13/ feb.’12 2009 2010 2011 2012 2013 2013 ordinaria 523.061 1.058.348 426.742 457.755 1.000.914 2.177.363 117,5% 375,7% straordinaria 804.532 615.013 770.865 754.906 1.405.576 602.642 -57,1% -20,2% in deroga 97.917 326.249 200.971 696.457 709.579 550.831 -22,4% -20,9% TOTALE 1.425.510 1.999.610 1.398.578 1.909.118 3.116.069 3.330.836 6,9% 74,5%  Ore di CIG cumulato_Marche MARCHE gen.-feb. gen.-feb. gen.-feb. gen.-feb. gen.-feb. % 2013/2012 % 2013/2011 % 2013/2010 2009 2010 2011 2012 2013 ordinaria 904.188 2.130.839 964.910 959.259 3.178.277 231,3% 229,4% 49,2% straordinaria 935.817 1.276.075 1.552.020 1.474.735 2.008.218 36,2% 29,4% 57,4% in deroga 177.988 1.034.340 754.055 879.071 1.260.410 43,4% 67,2% 21,9% TOTALE 2.017.993 4.441.254 3.270.985 3.313.065 6.446.905 94,6% 97,1% 45,2%  Fonte: elaborazione IRES-CGIL Marche su dati INPS  

Lascia un tuo commento