MUSE, SLC CGIL MARCHE (VILMA BONTEMPO): “CHIUDERE LA FONDAZIONE SIGNIFICA PERDERE POSTI DI LAVORO E RISORSE”

SLC CGIL Marche  Slc Cgil esprime il proprio dissenso rispetto all’ipotesi di chiusura della fondazione delle Muse e la creazione di una fondazione unica tra Muse e Stabile delle Marche. “Nessuno si sta occupando – spiega Vilma Bontempo, segretaria generale Slc Cgil Marche – delle conseguenze sul piano occupazionale in quanto la chiusura della fondazione delle Muse significa la rinuncia alla produzione lirica e quindi meno posti di lavoro, meno risorse dal Fus nonchè la rinuncia di Ancona al ruolo di città capoluogo di regione”. Inoltre, l’operazione ventilata per il teatro delle Muse rappresenterebbe un impoverimento del patrimonio della città di Ancona: occorre infatti ricordare che il teatro delle Muse appartiene alla città di Ancona mentre lo Stabile ha una governante più ampia.Peraltro, conclude Bontempo, “si sta parlando di chiusura della Fondazione proprio nell’anno in cui il teatro ha chiuso con un utile di bilancio”. 

Lascia un tuo commento