CGIL MARCHE: GRAVE E VERGOGNOSO EPISODIO DI ACQUASANTE TERME (AP)

  CGIL Marche         Ancona, 30 ottobre 2019 – La Cgil Marche giudica grave e vergognoso quanto accaduto l’altro giorno ad Acquasanta Terme (Ap) con le celebrazioni dell’anniversario della Marcia su Roma con una cena nostalgica di una forza politica presente anche in Parlamento, con tanto di locandine con l’immagine di Mussolini, slogan e simboli fascisti vari. Un episodio tanto più vergognoso considerando che hanno partecipato anche rappresentanti delle Istituzioni. Per la Cgil Marche, la partecipazione a eventi di questa natura è un oltraggio alla nostra Costituzione, nata dalle lotte della Resistenza che, tra l’altro, si è combattuta anche in quei luoghi. Dobbiamo ricordare che Acquasanta Terme fu il teatro del feroce eccidio in cui nazifascisti trucidarono 42 persone tra abitanti del luogo e partigiani che combattevano per la democrazia e la libertà.  Il sindacato chiede a tutte le forze sociali, politiche e istituzionali di prendere le distanze e condannare questo evento.  

Lascia un tuo commento