Fisac Cgil, dal 12 aprile: integrazione rete filiali Ubi nell’incorporante IntesaSanPaolo

Nella giornata del 12 aprile la rete di filiali UBI, molto estesa nelle Marche, sarà oggetto di incorporazione nella rete ISP con conseguente migrazione informatica.

Le precedenti esperienze hanno insegnato che, in questi casi, possono verificarsi svariate problematiche che, in passato, hanno anche portato disservizi alla clientela.

Tale situazione, problematica in generale, impatta in questo periodo con le difficoltà e le restrizioni del periodo Covid che richiedono la necessità assoluta di garantire la salute dei cittadini adottando idonei strumenti organizzativi per evitare eventuali assembramenti e code agli sportelli dovute ai possibili allungamenti nei tempi di attesa.

La FISAC-CGIL assicura tutti i clienti che il personale è impegnato al massimo per assicurare il miglior servizio possibile ma fa appello a tutta la clientela affinché, in questi primi giorni, limiti, per quanto possibile, l’afflusso agli sportelli bancari UBI interessati al processo di migrazione informatica. 

Lascia un tuo commento