I SINDACATI DELLA SCUOLA ESPRIMONO SOLIDERIETA’ PER INSEGNANTE PALERMITANA INGIUSTAMENTE SOSPESA

 Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Gilda Unams Segreterie regionali Marche 
Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Gilda Unams delle Marche in coincidenza con l’iniziativa nazionale che si terrà a Palermo il giorno 24 maggio a partire dalle ore 9,30, in segno di solidarietà con la docente palermitana, Rosa Maria Dell’Aria, ingiustamente sanzionata dall’amministrazione scolastica di Palermo per aver semplicemente sostenuto la libertà di pensiero e di insegnamento organizzano, in concomitanza con i cortei di Friday for Future, presidi con volantinaggio ad Ancona, Pesaro, Macerata, Fermo venerdì 24 Maggio per ribadire i valori costituzionali della libertà di insegnamento e della libertà d’espressione delle proprie idee.
#liberidinsegnare #liberidimparare sono questi gli hastag alla base dell’iniziativa promossa dai sindacati scuola che potranno essere condivisi e rilanciati da insegnanti, studenti, cittadini per ribadire l’importanza di un’istruzione senza censure e condizionamenti. La libertà di insegnamento è un bene fondamentale e indispensabile in ogni società democratica. È una prerogativa che la nostra Costituzione affida alle scuole e ai docenti. Spirito critico, capacità di analisi e di lettura dei fatti del mondo, sono gli obiettivi che gli studenti dovrebbero raggiungere nel loro percorso di studi per l’esercizio di una cittadinanza attiva. Invitiamo tutto il personale docente, ATA e dirigente, le RSU a farsi parte attiva per far crescere su tutto ciò il livello complessivo di attenzione e di consapevolezza.
In tutte le iniziative attivate proseguirà la raccolta di adesioni all’appello “contro la regionalizzazione del sistema di istruzione”; ricordiamo che la sottoscrizione dell’appello può essere fatta anche on line al seguendo indirizzo:
https://goo.gl/forms/anOr0fhibkHXFWDK2
 
#liberidinsegnare #liberidimparare  

Lascia un tuo commento