Protocollo OO.SS. Enti Gestori di Residenze Protette Anziani e di Case di Riposo

  Patrizio Francesconi  resp. dipartimento welfare CGIL Marche  Protocollo OO.SS. Enti Gestori di Residenze Protette Anziani  e di Case di Riposo
Dopo numerosi  incontri che si sono tenuti presso la sede della CGIL Marche tra OO.SS confederali e dei pensionati e Enti Gestori senza scopo di lucro, hanno sottoscritto il 13 giugno u.s. un protocollo di intenti comuni da portare al confronto con la Regione Marche e di consolidare le relazioni sindacali.
Il tema del protocollo riguarda l’assistenza sanitaria e socio sanitaria delle persone non autosufficienti residenti nel territorio marchigiano. Da una parte, si chiede alla Regione Marche di: adeguare la quota della tariffa oggi di 66€  tra le più basse in Italia ed in particolare la quota sanitaria oggi ferma a 33 € per potenziare l’assistenza sanitaria all’interno delle RPA ( ad es. introducendo il fisioterapista e potenziando i presidi farmaceutici e gli ausili sanitari); potenziamento della rete della residenzialità  con l’obiettivo del riequilibrio territoriale dei posti letto convenzionati; convenzionare tutti i posti letto delle RPA oggi autorizzati. Per il consolidamento delle relazioni sindacali vengono individuati: informazioni su tutte le strutture residenziali che aderiscono agli Enti Gestori ( per es. quanti posti letto in ogni RPA convenzionati e quanti autorizzati, il numero dei dipendenti ed il contratto applicato, le tariffe applicate); informazioni sui bilanci dei singoli Enti Gestori; confronto in ogni RPA sui servizi aggiuntivi a quelli in convenzione che comportano costi diversi in ogni RPA per arrivare ad avere la stessa tariffa a parità di servizi resi. 

Lascia un tuo commento