RESTO A CASA, INSIEME RESISTIAMO – Al via il progetto per combattere la solitudine degli anziani marchigiani

 SPI CGIL   FNP CISL   UILPENSIONATI Segreterie regionali Marche RESTO A CASA, INSIEME RESISTIAMOAl via il progetto per combattere la solitudine degli anziani marchigiani
Ha preso il via in queste ore nelle Marche il progetto “Resto a casa, insieme resistiamo” realizzato dai Sindacati dei Pensionati di SPI-Cgil, FNP-Cisl, UILP-Uil Marche, Regione Marche, Asur, Ars.
Il progetto nasce dalla necessità di creare un canale di contatto con e tra gli anziani, a seguito dello stato di isolamento sociale che molti di loro si trovano ad affrontare nell’emergenza COVID-19.
Si tratta di una rete di gruppi WhatsApp che le Organizzazioni Sindacali hanno provveduto a creare su tutto il territorio regionale, al fine di veicolare del materiale – che sarà in formato video, audio, documenti in pdf o word – con il quale prevenire i vissuti di ansia e depressione di questa parte di popolazione particolarmente fragile, favorendone comportamenti e stili di vita sani. In questo modo sarà anche possibile promuovere un’informazione corretta, anche rispetto alle tematiche legate all’emergenza sanitaria in corso, disinnescando le tante fake news che spesso sono difficili da verificare per i nostri anziani, e che amplificano il loro disagio e la preoccupazione.
Tutto il materiale prodotto e veicolato sarà attentamente valutato da Enti o Istituzioni accreditate o creato ad hoc grazie all’ impegno di volontari professionalmente preparati e verterà sui sani stili di vita (es. video di ginnastica dolce, audio di lettura di libri, “pillole” sulla sana alimentazione etc), ma riguarderà anche le indicazioni per la gestione dell’emergenza COVID-19 (es. come raccogliere i rifiuti
etc) e documenti ufficiali che il gruppo di coordinamento riterrà utile divulgare.
I materiali video saranno anche trasmessi dall’emittente televisiva E’TV a partire da oggi, 28 marzo 2020 alle ore 16,35 con la messa in onda del primo video, sulla ginnastica dolce, che andrà in replica
Domani 29 marzo alle ore 8.40, alle 11.15 e alle 14.50 .
 

Lascia un tuo commento