SANITA’, APERTO IL CONFRONTO TRA CGIL, CISL E UIL E REGIONE

  CGIL CISL UIL Marche   Dopo  la manifestazione regionale di Cgil, Cisl e Uil di sabato scorso, si è aperto il tavolo di confronto tra le Organizzazioni Sindacali e la Regione. Temi prioritari da affrontare: personale, territorio, prevenzione, monitoraggio liste di attesa e piano socio-sanitario. Tutte questioni che saranno oggetto di un confronto continuo e costante con la Regione.Condividendo le priorità legate ai temi che riguardano il personale, non da ultimo, la situazione critica che investe i pronto soccorso, Cgil, Cisl e Uil e Giunta regionale si confronteranno in un tavolo permanente che sarà il luogo nel quale verranno analizzati e discussi i piani occupazionali, l’assetto dei servizi e gli investimenti. Dunque, una discussione sull’assetto dei servizi, ospedalieri e territoriali e sui piano occupazionali necessari a garantire i Lea e la funzionalità della sanità marchigiana.Sempre sul fronte del personale, verranno affrontate le questioni della turnazione (art.86 Ccnl), delle stabilizzazioni e dei concorsi da espletare.Una particolare attenzione dovrà essere dedicata al tema della prevenzione, a partire da quella nei luoghi di lavoro, specialmente la tutela della salute e della sicurezza nei cantieri delle zone colpite dal sisma.E’ necessario, inoltre, discutere del rafforzamento della sanità sul territorio, riorganizzando e sviluppando cure primarie e intermedie, a cominciare da una adeguata dislocazione e operatività delle Case della salute.Il prossimo incontro è stato fissato per l’8 maggio. 

Lascia un tuo commento