AMMORTIZZATORI IN DEROGA: MANIFESTAZIONE A ROMA DI CGIL CISL UIL

    La crisi sta peggiorando e le condizioni delle persone che lavorano stanno diventando insostenibili. Alla crisi si sta  aggiungendo un ulteriore dramma: le risorse per finanziare gli ammortizzatori in deroga, definite nella Legge di stabilità per il 2013, sono assolutamente insufficienti a coprire i bisogni di aziende e lavoratori. A livello nazionale, sono circa 400 mila i lavoratori che rischiano di restare senza reddito nei prossimi mesi. Ciò vale anche nelle Marche, dove la presenza di piccole e piccolissime aziende è particolarmente elevata. E’ necessario che il Governo in carica e il nuovo Parlamento scongiurino questa emergenza occupazionale e sociale stanziando immediatamente tutte le risorse necessarie per coprire i fabbisogni almeno dell’anno in corso, così come sono stati giustamente trovati i soldi per coprire i crediti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione. Per rivendicare adeguati finanziamenti CGIL-CISL-UIL hanno promosso una manifestazione con presidio che si terrà domani a Roma, in piazza Montecitorio a partire dalle ore 9,30. 

Lascia un tuo commento