CGIL ANCONA: OGGI INCONTRO AD ANCONA CON CANDIDATI SU PIANO DEL LAVORO

CGIL Ancona   La Cgil di Ancona a confronto con i candidati alle Politiche. Oggi, al Conero Break di Ancona, si è svolta l’assemblea di quadri e delegati nel corso della quale la segretaria Cgil di Ancona, Vilma Bontempo, ha discusso dei contenuti del Piano del lavoro della Cgil, la proposta che il sindacato ha illustrato ai candidati.  Creare nuovi posti di lavoro, mettere al centro il territorio, riqualificare industria e servizi, riformare Pubblica amministrazione e welfare: sono questi i punti principali del Piano, che viene presentato a distanza di 64 anni dal Piano del lavoro firmato da Giuseppe Di Vittorio. La proposta del Piano del lavoro giunge in una fase molto delicata dell’economia nazionale e locale. Per le Marche, infatti, il 2012 è stato l’anno peggiore della crisi e per la Cgil oggi è più che mai necessario rilanciare un nuovo modello di sviluppo sostenendo la riconversione e la riqualificazione delle aree di crisi territoriali, promuovere un adeguamento infrastrutturale a partire dal polo logistico intermodale costituito da porto, aeroporto, Interporto di Ancona, favorire la riorganizzazione dei servizi a rete di pubblica utilità. Per quanto riguarda Ancona e la crisi, le ore di Cig, rispetto a quelle di gennaio 2012, sono triplicate. “C’è  una situazione in continuo peggioramento – ha sottolineato Bontempo –: si è registrato infatti nel 2012 un aumento, rispetto al 2011, delle giornate complessive di quelle indennizzate di mobilità e una crescita delle domande di disoccupazione ordinaria del 29,9%. Inoltre, Ancona, secondo l’analisi del Cerved, è la terza città in Italia per fallimenti e cessazioni di attività delle imprese”. 

Lascia un tuo commento