GRUPPO PRADA, ANCONA: FIRMATO INTEGRATIVO AZIENDALE, FILCTEM CGIL SODDISFATTA

Segreteria Filctem Cgil Marche  GRUPPO PRADA, ANCONA: FIRMATO INTEGRATIVO AZIENDALE, FILCTEM CGIL SODDISFATTA   Dopo una lunga  fase di trattative, ieri si è concluso, con la firma dell’accordo, il contratto  integrativo aziendale del Gruppo PRADA per lo stabilimento di Ancona. L’accordo, che come FILCTEM CGIL giudichiamo molto positivo, interviene su tutti gli aspetti contrattuali, che spaziano dalle relazioni industriali alle tematiche ambientali, dall’ organizzazione del lavoro agli incrementi economici. Un aspetto, quello degli incrementi economici,  particolarmente importante se si considera che gli aumenti previsti puntano su un percorso di consolidamento del trattamento economico medio che tiene conto del programma di sviluppo e di un crescente processo di mondializzazione del Gruppo Prada. Con questo accordo, oltre  a riconfermare la centralità dello stabilimento anconetano nell’ambito delle politiche industriali e di sviluppo di questa importante firma del Made in Italy sia sul versante occupazionale  sia su quello produttivo, si riafferma in un passaggio specifico la centralità dell’accordo unitario di CGIL CISL UIL del 28 giugno 2011 sul ruolo delle rappresentanze sindacali unitarie e sul processo democratico e di rappresentanza nei luoghi di lavoro. Un passaggio di spessore poiché si riafferma  la inattuabilità dell’art. 8 del  Decreto legislativo, recentemente approvato dal Governo, che puntava a  reintrodurre nella contrattazione lo stesso schema attuato alla FIAT. Un importante accordo quindi che segna un significativo risultato sul piano economico e normativo, di tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, ma al tempo stesso di corretta attuazione di relazioni industriali improntate al rispetto e al riconoscimento reciproco del ruolo e della funzione delle parti contraenti: azienda, Rsu e sindacato.                                                                     

Lascia un tuo commento