MOBILITA’ E PARCHEGGI

Filcams Cgil   Fisascat Cisl   Uiltucs Uil Segreterie provinciali Ancona   Mobilità e parcheggi è una Società “partecipata” in hause interamente controllata dal pubblico (Comune di Ancona), di 35 dipendenti; la preoccupazione maggiore da parte dei sindacati attiene alla mancata attivazione, per non parlare di latitanza vera e propria, da parte sia degli attuali amministratori che dell’amm.ne comunale relativamente agli adempimenti previsti e richiesti dalla L. 95/2012 meglio nota come “Spending review” che se non rispettati possono mettere a rischio la stessa sopravvivenza della Società ed i relativi posti di lavoro. Su tale questione, i sindacati hanno più volte sollecitato l’intervento sia dell’amm.re comunale (richiesta   d’incontro del  giugno 2012) che della Società, senza alcun risultato. A ciò va  aggiunto il giudizio negativo su alcune scelte inerenti l’organizzazione del lavoro non sempre adeguate, unitamente alla sistematica non attenzione e non accoglimento delle proposte delle OO.SS. su alcune tematiche di assoluta rilevanza. Ci si riferisce, da un lato, alla prevenzione e tutela dei lavoratori tutti, in particolare degli “ausiliari” che quotidianamente nel traffico cittadino sono sottoposti ad agenti nocivi, dall’altro alla problematica più volte sollevata relativa alla stessa sicurezza degli stessi, in particolare in alcune zone della città. Anche su tali questioni la Società attraverso i propri amministratori aveva assunto dei precisi impegni ad oggi completamente inattuati. Naturalmente i lavoratori e le proprie rappresentanze sindacali, non sono disposti a trascinare ulteriormente tale situazione ed metteranno in atto ogni iniziativa utile finalizzata a maggiore chiarezza e trasparenza per le prospettive attuali e future della Società.  

Lascia un tuo commento