GIOVANI, STUDENTI E PRECARI: GIOVEDI’ AD ANCONA FLASH MOB IN PIAZZA ROMA

CGIL Marche    – Al centro dell’attenzione sono loro, i Neet, i circa 40mila giovani marchigiani che non studiano, non lavorano e non fanno formazione. Giovedì 20 ad Ancona, in piazza Roma, alle ore 18, si terrà un’azione “creativa”, in contemporanea con altre città italiane, per presentare la piattaforma con cui combattere l’avanzata dei Neet.Nel corso dell’iniziativa, saranno lanciate alcune proposte così da fornire risposte concrete per superare la precarietà. L’iniziativa è promossa da Cgil Marche, Rete studenti medi Marche, Arci, Gulliver-Udu Ancona, Agorà-Udu Urbino, Officina Universitaria Macerata, Adi, Coordinamento precari Fp Cgil e precari Flc Cgil.L’azione “creativa” sarà solo l’inizio di un lungo percorso caratterizzato da iniziative per coinvolgere un numero sempre maggiore di giovani e meno giovani, gli oltre 272mila precari marchigiani, associazioni culturali e studentesche, realtà giovanili marchigiane.“Non ci fermiamo alla denuncia, siamo intenzionati a combattere con azioni e proposte che diano prospettive a questi giovani – fa sapere Rita Giacconi, segretaria regionale Cgil -. Siamo stanchi di sentire solo retorica perché non siamo di fronte ad un destino ineluttabile”. 

Lascia un tuo commento