ARRETRATI PEREQUAZIONE INDENNITÀ DI AMMINISTRAZIONE NON ANCORA LIQUIDATI

Da troppo tempo le lavoratrici e i lavoratori dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro aspettano di ricevere gli arretrati della perequazione dell’indennità di amministrazione.
Dopo il riconoscimento della perequazione a partire dal 1° gennaio 2023, infatti, stanno ancora spettando gli arretrati per il triennio 2020-2022 e finora, nonostante vaghe e generiche promesse, ancora nessuna certezza.
Nel frattempo, i termini di prescrizione continuano a decorrere.
Per questo, a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori, la Funzione Pubblica CGIL diffida l’amministrazione. La Funzione Pubblica CGIL organizza la diffida (e i ricorsi se sarà necessario) gratuitamente per i propri iscritti.

Compila il mandato per il nostro legale e, se non sei iscritto la delega per l’iscrizione all’organizzazione, invia il tutto al seguente indirizzo email fp@marche.cgil.it, verrai contattato e tenuto aggiornato sulla evoluzione della situazione